103^ Targa Florio 5 equipaggi al via per Passione Motori e Scuderia Omega

Giunta alla 103^ edizione, la Targa Florio gara automobilistica più antica del mondo in programma il 9, 10 e 11 maggio valida per il terzo round del Campionato Italiano Rally, Campionato Italiano Rally Autostoriche e 2° appuntamento del Campionato Rally di 8^ Zona.

Saranno 490,18 i Km di gara per il protagonisti del Campionato Italiano Autostoriche, di cui 118,58 articolati nelle14 PS, che nella prima giornata affronterà per prima una sola volta la “Cefalù” e poi la “Termini Imerese”. Nella seconda giornata dopo due giri completi sulle Madonie, vi sarà il traguardo alle 18.29 al Belvedere di Termini Imerese.

Per i colori della Scuderia Omega, troviamo il solido equipaggio con Leo Cristadoro e Marco Marin pronti ad affrontare le strade del mito sulla neo arrivata in casa Cristadoro Corse, a bordo della Peugeot 205 1300 gruppo A, cercheranno di fare tesoro della loro esperienza sulle veloci strade del mito.

In classe 1300N su Peugeot 205 Rallye ritroviamo Sergio Misita reduce dall’ottimo debutto del Targa Florio e Rally di Himera 2018 con alle note Giuseppe Rizzo, per loro l’obiettivo primario raggiungere il traguardo in cerca di qualche bel crono, sulle selettive strade di casa.

Sempre nel rally storico, tra le vetture 2000 di cilindrata abbiamo Gianluca Mauriello, navigato dall’esperto Mannina, in cerca di riscatto dopo un paio di gare meccanicamente non troppo fortunate, cercheranno di mettere e raccogliere le migliorie apportate alla loro BMW 320.

Saranno 7 le prove speciali sulle quali si articolerà invece la Targa Florio valida per il Campionato Rally di Zona, con start alle 18 da Piazza Verdi a Palermo e la prova spettacolo da disputare alle 20.58. Sabato 11 due passaggi su: “Tribune”, “Targa” e “Scillato – Polizzi” prima del traguardo previsto per le 17.22, sempre sulla terrazza del Belvedere di Termini.

Al via ritroviamo Marco Cirrito, navigato dal mentore Franco La Corte, in cerca di una nota positiva per cancellare l’amaro ritiro allo scorso rally di Himera dopo appena una prova speciale, per loro anche il difficile compito di capire e gestire una performante Peugeot 106 di classe A6 .

Sulla Citroen saxo gruppo enne abbiamo i due Castelbuonesi Mario Capuana e Simone Sottile alle note, equipaggio giovane che già lo scorso anno aveva debuttato con questa vettura, portando al termine una bella prestazione, quest’anno dovranno darsi da fare per emergere in una classe che si prospetta agguerrita e numerosa, obiettivo fare esperienza e portare al termine la gara.

I concorrenti del CIR si dirigeranno verso Termini Imerese, storicamente sede del primo quartier generale della Targa Florio, dove immediatamente si svolgerà la prova Spettacolo in diretta TV e poi due passaggi sulla “Cefalù”, 14,70 Km concluderanno la prima giornata di gara. Si riprenderà alle 7 di sabato 10 maggio alla volta di: “Tribune” e “Targa”, dove sono previsti 3 passaggi, poi “Scillato – Polizzi”, “Geraci”, “Bergi” e “Collesano” dove si prevedono due passaggi per ciascun crono. Il Traguardo alle 20.51, al Belvedere di Termini Imerese, dopo 558,56 Km totali, di cui 151,35 suddivisi sulle 17 prove speciali. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.