Omega e Passione Motori ASD sul palco d’arrivo del Rally di Tindari con Macaluso – Severino

Macaluso - Severino al Tindari RallyOmega e Passione Motori ASD sul palco d’arrivo del Rally di Tindari grazie ai portacolori Macaluso e Severino, che hanno portato a termine le sei prove speciali e concluso il 3° Tindari Rally. Gara che si è svolta nei dintorni di Patti, organizzata dalla Scuderia CST Sport e valida quale penultimo round di Campionato Siciliano Rally. La giornata di pieno sole ed una piacevole temperatura hanno favorito l’afflusso di diverse migliaia di spettatori sui Monti Nebrodi, ai parchi assistenza ed all’arrivo sul lungomare di Patti Marina.
Macaluso - Severino al Tindari RallyL’equipaggio Madonita è riuscito a centrare con successo gli obiettivi che si era prefissato. Doveva essere una gara d’apprendistato ed il debutto su strada per Macaluso è stato positivo. Macaluso e Severino, a bordo della performante ed affidabile Peugeot 106 N2 preparata dal Team BlueOrange, sono dunque riusciti a portare a compimento il 3º rally di Tindari senza particolari problemi, riuscendo a migliorarsi prova dopo prova. Il cronometro ha dato ragione ai due portacolori Omega e Passione Motori ASD, che a fine rally, sono riusciti a stare a metà classifica in N2. Per Macaluso, prima esperienza anche con fanaliera accesa, visto che nell’ultima prova speciale si è reso necessario l’utilizzo della strumentazione supplementare, data l’ora in cui si è disputata.

Macaluso - Severino al Tindari Rally“Mi ritengo molto soddisfatto per quello che siamo riusciti a fare -sono state le prime parole del driver Rosario Macaluso- È andato tutto nel migliore dei modi, la macchina non ci ha dato nessun tipo di problema, e per questo diamo merito al team Blueorange e tutti i suoi ragazzi, non ci siamo presi grossi rischi e abbiamo fatto un po’ di esperienza. C’è ancora tanto da imparare e da migliorare, ma per farlo bisogna stare in macchina. Già dal primo chilometro dello shakedown, all’ultima prova speciale, – ha concluso Macaluso- abbiamo migliorato qualcosa, per adesso va bene così”.

“Abbiamo centrato le aspettative della vigilia, quindi possiamo essere solo contenti – ha dichiarato il navigatore Luca Severino-. Siamo riusciti a salire sul palchetto d’arrivo ma soprattutto siamo riusciti a migliorarci ad ogni passaggio. Certo, c’è tanto da lavorare per riuscire ad essere più competitivi, – ha commentato infine Severino- ma non bisogna avere fretta, penso che come debutto possa anche andar bene”.

Una stagione positiva quella di Macaluso – Severino, che secondo alcune indiscrezioni, potrebbe vederli ancora a bordo per questo 2017, in vista della programmazione della prossima stagione.

Gdiges

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *