Passione Motori ASD al 14° Rally del Tirreno

Tornano a rombare i motori per la Passione Motori ASD, che questo weekend sarà impegnata nella gara notturna messinese valevole come gara di Coppa Italia. Tre prove ad alta adrenalina al 14° Rally del Tirreno, per un totale di 9 prove speciali tra tratti di strada che hanno fatto la storia dei rally e alcune novità per la gara organizzata a Villafranca Tirrena da Top Competition. Continua il sodalizio con la Scuderia Omega, che insieme alla Passione Motori ASD al rally del Tirreno schiererà due equipaggi. Ci saranno Giovanni Barreca, navigato dal fido Nello Carnevale su Fiat Grande Punto RSD 2.0 ed il presidente della ASD, Carlo Mirici Cappa, al debutto in classe A6.

“Siamo sereni, pur affrontando per la prima volta una gara totalmente in notturna – ha dichiarato Giovanni Barreca -. Sicuramente la conoscenza del percorso farà la differenza e gli equipaggi locali saranno avvantaggiati, ma la nostra scelta è caduta proprio su gare per noi nuove, così da poterci confrontare con altre realtà nella classe Racing Start. Proveremo come sempre a far bene, ed anche a questo rally del Tirreno, su prove speciali dal percorso quanto spettacolari, quanto tecniche. Speriamo di riuscire a trovare il setup ottimale per la nostra Fiat Grande Punto, grazie anche all’assistenza di Andrea Virruso e Francesco Morana ed al supporto dell’ingegnere Nicola Guidara. Un particolare ringraziamento lo rivolgo ai miei sponsor, che mi stanno permettendo di affrontare questa impegnativa e lunga stagione”.

“Finalmente un passo avanti ed un piccolo sogno che si avvera proprio in questo 14° Rally del Tirreno – ha dichiarato Carlo Mirici Cappa-. Era da tempo che pensavo a debuttare in classe A6 e finalmente si è presentata questa occasione. Un debutto in “terra straniera”, in uno dei rally più impegnativi. Di notte, bisogna prestare molta più attenzione e fare affidamento al massimo sulle note. In questo rally, sarò navigato dal pattese Antonino Marino, con il quale nelle ricognizioni ho trovato da subito una buona intesa, mentre la Peugeot 106 A6, sarà quella curata dalla Factory di Polizzi Racing, con il quale ormai abbiamo instaurato un ottimo rapporto di collaborazione. Proverò per la prima volta la macchina nello shakedown, sarà li che comincerò a muovere i primi passi con la potente A6 e prendere confidenza con il cambio sequenziale. Il passaggio da innesti frontali a sequenziale è una delle principali differenze, naturalmente poi ci sarà da trovare il giusto feeling con assetto e frenatura. Un doveroso ringraziamento – ha concluso Carlo Mirici Cappa – va agli sponsor che mi stanno coadiuvando in questa trasferta messinese”.

Sabato dalle 11 alle 15 possibilità di svolgere lo Shakedown, autentica anteprima dello spettacolo del rally sul tratto di strada di 2,3 km allestito come una vera prova speciale è dedicato facoltativamente ai concorrenti per testare le vetture in assetto da gara. Parte in Via delle Rimembranze subito dopo il cimitero di Villafranca Tirrena, si innesta in un tratto di strada misto veloce con cambi di pendenze e rettilinei, cambia ritmo dopo il bivio con Via del mare direzione mare-monte, si inserisce in un misto di curve che permettono di provare bene l’assetto della vettura, attraversa un tratto veloce e finisce alle porte del paese di Serro. 

Tre le prove da percorrere altrettante volte durante le oltre 10.30 di gara: “Colli 4 Srade” (Km 9,50) passaggi h 0.54, 4.15 e 7.36; prova speciale ricca di un passato famoso per l’attraversamento dei Colli San Rizzo, e lunga circa Km 9500 parte dopo l’abitato di Salice frazione del Comune di Messina sale in leggera pendenza verso contrada piano Urni si inserisce in sequenza di curve medio lente attraversando una suggestiva pineta dei monti Peloritani, giunge al Bivio di Portella Castanea e segue in un tratto veloce pianeggiante in Contrada Reginella, si immette nella famosa pineta dei colli con l’innesto sulla vecchia strada nazionale nel bivio famoso delle quattro strade, da qui inizia una discesa mozzafiato con cambi di direzione improvvisi che impegna i piloti in dei tornanti con fondo in pavè arriva in contrada locanda frazione di Gesso.

Le PS del 14° Rally del Tirreno

“Rometta” (Km 9,50) passaggi h 1.38, 4.59 e 8.20: la prova speciale impegna la Sp che da Rometta Marea collega il centro del paese di Rometta superiore in una distanza di circa 9,500 km comprende un misto di cambi di pendenze particolarmente difficili, parte leggermente in salita dalla contrada Filari in prossimità del bivio con la frazione Mazzabruno, si inserisce in un misto veloce in salita tra le contrade di Rapano e Uliveto dopo cambia pendenza e scende verso il bivio che porta a sinistra alla frazione di S.Pietro, segue in salita tra un misto di spettacolari stretti da freno a mano che costeggia il pendio della montagna della frazione di Sottocastello, ultimo tratto misto veloce impegnativo e selettivo che porta alle porte della frazione di S.Cono.

La nuova prova speciale “New Roccavaldina” (Km 8,45) passaggi h 2.30, 5.51 e 9.12, parte fuori dal centro abitato della frazione Cardà con un tratto pianeggiante sino a c/da “Mandrazza” si interseca tra gli aranceti e giunge a c/da “Marafà” dove comincia un tratto in leggera salita e tra curve in sequenze porta al bivio di SS Salvatore e si arrampica verso il paese di Rocca con curve ad ampio raggio e misto veloce sino a restringere la carreggiata a contrada “Orecchi” portando a “Piano Rosario” dove all’intersezione con la SP 59 affronta il salto naturale quest’anno in direzione contraria, attraversa la panoramica del paese con vista mozzafiato sul suggestivo arcipelago delle isole eolie, ed inizia la discesa con curve e tornanti da affrontare con tagli di traiettoria mozzafiato, giunge a contrata “Largari” segue con una serie di tornanti sino a contrada “Maddalena” e conclude la prova subito alle porte del paese di Torregrotta.

Elenco iscritti MODERNE

Elenco iscritti STORICHE

 

Gdiges

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.