Passione Motori alla 3^ Floriopoli-Cerda

Cerda, appuntamento mattiniero, già da oggi, per tutti gli appassionati di motori siciliani nel “Tempio” della velocità di alcuni decenni addietro, legato oramai indissolubilmente alla Targa Florio. Tutto è pronto, nella leggendaria atmosfera tra le Tribune, per ospitare la 3^ Cronoscalata Floriopoli – Cerda, prova stagionale d’apertura del calendario valevole per il Campionato Siciliano Velocità Salita per Autostoriche e Moderne. La competizione automobilistica, organizzata dall’Automobile Club Palermo coordinato dal presidente Angelo Pizzuto e dal Team Palikè Palermo con al timone Nicola Cirrito, con la stretta collaborazione del Targa Racing Club Cerda retto da Vincenzo Russo, entrerà nel vivo appunto nelle prime ore di oggi.
Presenza importante della Passione Motori ASD, l’associazione motoristica presieduta da Carlo Mirici Cappa che schiererà ai nastri di partenza in collaborazione con la veronese Scuderia Omega ben 7 equipaggi locali.

“Lo scorso anno questa gara ha segnato il mio ritorno alle corse – ha commentato Francesco Rizzo-. Nel corso di quest’anno ho avuto più volte modo di indossare tuta e casco e di prendermi giusto qualche soddisfazione, a partire dal successo dello scorso anno alla 100^ Targa Florio. Quest’anno ho trionfato al rally di Cefalù, e adesso ritorno a correre con un notevole bacino di esperienza in più nella cronoscalata di Floriopoli. Affronterò questa gara con la tenacia di sempre – ha concluso Francesco Rizzo – un ringraziamento particolare ai miei sponsor, che anche quest’anno mi stanno dando fiducia.”

“Sono contento di partecipare a questa gara, che si svolge a pochi passi dalla storica partenza della Targa Florio – ha commentato Leo Cristadoro – ed ogni anno è una grande emozione ripercorrere la parte iniziale del “mitico” tracciato. Dopo la Targa Florio su Lancia Fulvia, per questa cronoscalata sarò in gara con la Fiat X1/9 silhouette con l’obiettivo di divertirmi e concludere la gara con un buon piazzamento. Mi hanno consentito di prendere il via della gara alcuni amici che vorrei ringraziare per il loro determinante supporto – ha concluso Leo Cristadoro- : ortopedia Di Gregorio, Vision Ottica Horus, T.EC.AM, B&P Business & Progress, Mondialpol S.p.A., gioielleria Battaglia, www.scontisicilia.it e la stazione di rifornimento IP di Agostino Spalla.”

“Ritorno a correre nelle cronoscalate, dopo il bel risultato conseguito allo scorso rally di Cefalù – ha commentato il driver Filippo Luparello -. Cercherò di divertirmi con la mia piccola A112 e mi impegnerò anche qui per vincere la classe. Insieme con la Cristadoro Corse, che mi mette sempre a disposizione una fantastica macchina vorrei ringraziare anche la B&P Business & Progress, EffeBi Preziosi, Infantino Marmi, pizzeria Dell’Ulivo, Centro ortopedia Ferrante, ristorante l’Ulivo, T.EC.AM, gioielleria Restivo, www.scontisicilia.it, Gioielleria Battaglia, Mondialpol S.p.A., e la stazione di rifornimento IP di Agostino Spalla.”

“Sono emozionato e contento – ha commentato Luigi Mirici Cappa-, questo per me è un grande momento, perchè torno a correre dopo un lungo stop durato 25 anni. Affronterò questa gara con una macchina che in passato mi ha dato grandi soddisfazioni, la Fiat X 1/9, con la consapevolezza che quello che più conta è testare la macchina e portarla al traguardo senza errori. Gli ultimi lavori sulla macchina li ho conclusi in quest’ultima settimana, quindi proprio nelle prime due ricognizioni avrò modo di testarla e fare la messa a punto finale, in vista della gara.”

Oltre ai Soci Rizzo, Cristadoro, Luparello e Mirici Cappa, ci saranno al via anche i Soci della Passione Motori ASD Filippo Monteleone, Quintino e Giuseppe Gianfilippo, rispettivamente a bordo della Renault Clio RS, della storica Alfa Romeo Alfetta e della Citroen Saxo, che in questa occasione correranno per altre scuderie.

A partire dalle 11, infatti, le Tribune di Floriopoli si animeranno di suoni e di colori in coincidenza con le operazioni di verifica sportiva e tecnica riservate agli 86 concorrenti già annunciati protagonisti della prova cerdese da tutta la Sicilia e dalla Campania (55 iscritti tra le Autostoriche, 31 alla guida di auto Moderne). Le “punzonature” sportive si svolgeranno in due turni, più precisamente dalle 11.00 alle 12.45 e dalle 14.00 alle 18.30, mentre quelle tecniche avranno luogo dalle 11.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00, entrambe tra i “box” e dinanzi alle antiche Tribune di Floriopoli.
Domani, domenica 21 maggio, si farà finalmente sul serio, quando i motori si accenderanno per una giornata di spettacolo sportivo che si annuncia memorabile. Alle 9.00 scatterà la prima tra le due manche di ricognizione e di prove ufficiali lungo i 6150 metri del percorso articolato lungo la strada statale 120 detta “dell’Etna e delle Madonie”, segmento di asfalto che unisce le già citate Tribune di Floriopoli e della Targa Florio ai primi contrafforti dell’abitato di Cerda, con un dislivello altimetrico, tra partenza ed arrivo, pari a 173 metri.
Al culmine delle prove ufficiali e dopo il riallineamento delle vetture da corsa da Floriopoli si procederà ad accendere il semaforo verde per le due manche cronometrate di gara, uniche a determinare successivamente le classifiche definitive in ambito assoluto, di gruppo e di classe per i piloti interpreti. Ad apertura di parco chiuso andrà infine in scena la cerimonia di premiazione, ospite nella suggestiva cornice della centrale piazza La Mantia, “salotto” buono della Capitale regionale del Carciofo. Dietro disposizione del direttore di gara designato, l’ennese Lucio Bonasera e come da regolamento, il percorso interessato alla 3^ edizione della Cronoscalata Floriopoli-Cerda verrà interdetto al transito veicolare già a partire dalle 7.30 di domenica 21 maggio.

Gdiges

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *